BONDAVALLI VINCE ANCORA E LA TRICOLORE-OLMEDO DOMINA LA SCENA PUGILISTICA

21 Ottobre 2013

Continua il momento di gloria del pugilato reggiano. Dopo il record assoluto di cinque titoli regionali su cinque conquistati la scorsa settimana dai piccoli guerrieri della Olmedo (in ordine di peso Eros Truzzi, Lorenzo 'Hurricane' Martinucci, Mattia De Bianchi, Alex Truzzi e Gio De Barre, che questa settimana da mercoledi 23 a domenica 27 saranno impegnati a Cuneo contro tutti i campioni delle altre regioni per conquistare il titolo italiano, un grande in bocca al lupo), sabato sera e' stato Erik 'Dinamite' Bondavalli a regalare spettacolo sul ring di Ferrara contro il malcapitato pugile di casa Guido. La punta di diamante della Boxe Tricolore Olmedo, peso supermedio, e' partito come da abitudine molto carico e aggressivo fin dalle prime battute; l'avversario incautamente ha accettato la battaglia a viso aperto, rimanendo a scambiare colpi con Erik, e accusando nel secondo round un micidiale diretto destro sulla punta del mento che lo ha fatto barcollare visibilmente; l'arbitro dopo il conteggio ha deciso di far proseguire il match, ma alla ripresa delle ostilita' un altro preciso e potentissimo destro di Bondavalli ha fatto finire il ferrarese al tappeto, da cui si e' rialzato molto dopo la fine del conteggio. Vittoria per ko al secondo round, al termine di una prestazione in cui il reggiano ha ancora una volta mostrato una potenza ed un físico eccezionali, oltre ad una determinazione feroce. Al suo angolo, oltre ai maestri Michael Galli e Massimo Bertozzi, era presente anche Sergio Cavallari, rimasto folgorato dalla prestazione: "Se il grande Gino Bondavalli era soprannominato 'Girandola' per il numero di colpi portati, Erik e' 'Kid Dinamite' per la loro potenza, ha nelle mani una miscela esplosiva che non perdona. Da professionista (l'anno prossimo dovrebbe avere il punteggio necessario al passaggio) sara' un grande, riempira' i palazzetti e con lui la Reggio pugilística tornera' ad accendersi di passione pura'. A Ferrara hanno combattuto altri due pugili della Boxe Tricolore Olmedo: Beatrice Bottazzi ha perso ai punti con la locale Cherifi, assai aggressiva nonostante fosse meno esperta; Lorenzo Ligabue ha pareggiato contro il ferrarese Andreghetti nel suo ultimo match disputato prima di intraprendere la carriera di arbitro.