BOXE TRICOLORE OLMEDO: GIOCHI DEL TRICOLORE

03 Luglio 2018

Una settimana di fuoco attende i giovani guerrieri della Boxe Tricolore Olmedo:                                           Giovedì sera a Noceto, vicino a Parma, il peso medio George Painstil disputerà il suo secondo incontro da professionista contro il romagnolo Michael Mainenti, mentre domenica sera in piazza della Vittoria undici incontri dilettantistici contro una rappresentativa di pari categoria dalla Croazia segneranno la prima partecipazione del pugilato ai 'Giochi del Tricolore', con l'assegnazione al miglior atleta della serata di una coppa in ricordo del campionissimo Gino Bondavalli.

PAINSTIL. Dopo l'esordio vincente dello scorso 28 aprile sul ring del Mirabello contro il toscano Stefano Manfredi, è già tempo per il secondo impegno da professionista per 'Big' George Painstil. Il 5 luglio a Noceto, in provincia di Parma, il suo nuovo avversario, sempre sulla distanza delle quattro riprese, sarà il romagnolo Michael Mainenti, allievo dell'ex campione del mondo dei pesi massimi Francesco Damiani, anch'egli al secondo incontro dopo aver vinto il primo. George, segnalato in grande crescita, si sta allenando duramente per ottenere un nuovo successo.

GIOCHI DEL TRICOLORE. La mini olimpiade organizzata dal Comune di Reggio in collaborazione con il Coni giunge quest'anno alla sesta edizione, ma è la prima volta che anche il pugilato e la sua Federazione vi partecipano. "Le altre volte _ spiega il promoter Sergio Cavallari _ non abbiamo potuto prendere parte ai Giochi perchè in agosto la nostra palestra è chiusa, ma non appena abbiamo avuto notizia che quest'anno sarebbero stati in luglio, il presidente della Boxe Tricolore Olmedo Franco Gualerzi, il direttore sportivo Luca Quintavalli ed io abbiamo immediatamente deciso di aderire con grande entusiasmo. La serata sostituirà per quest'anno il Memorial Gino Bondavalli: il grande 'Girandola' sarà comunque ricordato, perchè al miglior pugile sarà consegnata una coppa a lui dedicata".

Sul ring, che sarà allestito in piazza della Vittoria, andrà in scena dalle 21.30 un'inedita e appassionante sfida Reggio Emilia-Croazia lunga undici incontri. Ci sarà Mattia De Bianchi, ma non si tratterà come annunciato del suo ultimo combattimento da dilettante prima del passaggio tra i pro, perchè 'Lo Spartano' è stato convocato in Nazionale per disputare a Udine dal 13 al 15 luglio un 'dual match' sempre contro una rappresentativa croata. Ci saranno anche Ion Grecu, all'esordio da 'elite', Andrea Truffi, Thomas Morvillo, Arnaldo Marku, Ahmed Thon, Shala Fatlin, Felice Tavecchio, Karim 'Iceman' Ayman e la promettente debuttante Rajaa Al Jamali.

MODENA. Intanto sabato scorso altri due guerrieri della Tricolore Olmedo si sono ben comportati sul ring di Modena, battendo brillantemente ai punti due atleti di casa: nei senior 60kg Manuel Dattilo ha sconfitto Samuele Lavacchielli, nei senior 69kg Ivan Goretchii ha avuto la meglio su Patrik Bortolotti.