BOXE TRICOLORE OLMEDO: LO SPARTANO DE BIANCHI AL LIDO PO

20 Settembre 2018

Cambiano la sede dei Campionati Regionali Giovanili, che si terranno venerdì e sabato sera al Lido Po Guastalla, e cambia anche l'avversario del debutto da professionista di Mattia 'Lo Spartano' De Bianchi, che sarà il forte piemontese Alfredo Di Bartolo.

A pochi giorni dal grande fine settimana reggiano di pugilato le uniche preoccupazioni della Boxe Tricolore Olmedo sembravano essere solamente quelle di perfezionare la preparazione dei pugili in vista della battaglia, nonchè l'accoglienza delle decine di atleti, insegnanti ed addetti ai lavori provenienti da tutta l'Emilia Romagna. Ma nella giornata di martedì due fulmini a ciel sereno hanno rischiato di far saltare tutto: contemporaneamente, la Fondazione per lo Sport del Comune ha comunicato alla società che gli impianti del Mirabello, dove avrebbe dovuto tenersi la kermesse, non hanno l'idoneità per ospitare manifestazioni con pubblico, mentre il bulgaro Stefan Sashev, avversario designato per il battesimo senza canottiera dello Spartano, ha dato forfait. 

Niente panico: subito il promoter Sergio Cavallari, il presidente Franco Gualerzi ed il direttore sportivo (nonchè neo presidente della Reggio Audace Fc) Luca Quintavalli si sono messi in moto per trovare in tempi record una nuova sede ed un nuovo avversario.

Le due manifestazioni si terranno alla stessa data e alla stessa ora (venerdì 21 e sabato 22 con primo colpo di gong alle ore 20), ma al Lido Po di Guastalla, in riva al Grande Fiume, dove ogni anno in maggio Cavallari organizza una manifestazione che raccoglie l'interesse di centinaia di spettatori. "I signori Lupi e Chiericati, gestori degli esercizi Ristorante La Quadra e Peace in Po - dichiara il prmoter - presso i quali si terranno le due serate, hanno subito dato con entusiasmo la loro adesione. Speriamo che il fiume porti bene a tutti i nostri atleti, Mattia in testa".

Venerdì e sabato quindi andranno in scena i Campionati Regionali Giovanili, con protagonisti i migliori trenta giovani pugili da tutta l'Emilia Romagna e numerosi reggiani della Boxe Tricolore Olmedo. Sabato sera, al termine delle finali in cui si scoprirà chi avrà staccato il pass per la fase nazionale, ci sarà la ciliegina sulla torta del fine settimana, con l'incontro professionistico sulla distanza dei 6 round (e non più 4) categoria pesi piuma tra il reggiano maglia azzurra e plurimedagliato da dilettante Mattia 'Lo Spartano' De Bianchi ed il piemontese Alfredo Di Bartolo, avversario pericoloso con già 5 match disputati da pro di cui 3 vinti contro pugili italiani. Un battesimo del fuoco quindi per Lo Spartano, che dovrà far vedere subito anche tra i pro di che pasta è fatto.