BOXE TRICOLORE OLMEDO TRIONFA AI CAMPIONATI REGIONALI GIOVANILI

02 Ottobre 2017

Si è chiusa con un successo sia sportivo (quattro ori e due argenti) sia organizzativo l'esperienza dei Campionati Regionali Giovanili, proposti dalla Boxe Tricolore Olmedo sabato e domenica al Palahockey davanti ad un folto pubblico. Questi i nomi dei quattro nuovi campioni regionali reggiani, che continueranno l'avventura a Mondovì dal 25 al 29 ottobre con le fasi interregionali e nazionali: Andrea Truffi, Geremia Grisetti, Eros Truzzi e Alexis Boussim.

Grande soddisfazione da parte di tutta la gloriosa associazione reggiana, da patron Sergio Cavallari, al presidente Franco Gualerzi, al direttore sportivo Luca Quintavalli fino ai tecnici Michael Galli, Massimo Bertozzi e Valentino Manca, cavallo di ritorno.


Sabato la prima delle due giornate è stata dedicata alle semifinali. Nella categoria junior 66kg Geremia Grisetti ha incrociato subito l'avversario più quotato, il riminese Denis Ibraj, il quale è stato peró fermato dall'angolo alla fine del secondo round dopo aver subito due conteggi.
Negli youth 60kg entrambi i reggiani in gara hanno conquistato la finale: Luca Arduini con un match capolavoro contro Federico Salami di Parma, Alexis Boussim per squalifica contro Ionut Grama di Imola, in costante difficoltà.
Fuori campionato ha esordito con i colori della Olmedo l'elite 60kg proveniente da Modena Francesco Vulcano, vincitore ai punti contro Alisaj Memush di Parma.


Domenica giornata di finali. Nei junior 66kg Andrea Truffi ha mantenuto l'imbattibilità dopo nove incontri infliggendo un devastante ko alla prima ripresa al riminese Aurel Moisil con un perfetto gancio destro.
Nei junior 63kg Samuel Serradimigni si è arreso dopo un confronto equilibrato a Francesco Annunziata di Ravenna, complici due richiami ufficiali.
Nei junior 66kg Geremia Grisetti si è aggiudicato nettamente ai punti il derby della provincia reggiana contro Rachid Abdukouiss della Boxe Guastalla.
Negli youth 49kg vittoria schiacciante per Eros Truzzi contro Nicholas Zerola di Cavezzo, il cui calvario è stato interrotto dall'angolo nel secondo round.
Negli youth 60kg fuochi d'artificio nel derby targato Olmedo tra Alexis Boussim e Luca Arduini, che hanno dato vita ad un'aspra battaglia sul filo del rasoio, con i tecnici agli angoli rimasti in silenzio per non dare vantaggi a nessuno dei due ragazzi: la vittoria di misura ai punti è andata a Boussim.


Nelle foto: Andrea Truffi in azione; la gioia di Geremia Grisetti; Eros Truzzi a segno; due momenti del derby Boussim-Arduini