PEGASO DESIGN INAUGURA CON OLMEDO LA SEDE TOSCANA DEL GRUPPO

24 Settembre 2017

Si è svolta in un festoso clima famigliare, l'inaugurazione della nuova Pegaso design, recentemente acquisita dal Gruppo Olmedo che ha posto tra i piani di crescita territoriali, quello della Toscana come uno dei più strategici.

Un'acquisizione che ha visto concretizzare la lunga amicizia già esistente tra i rispettivi titolari Iganzio Argentino dalla parte Pegaso e Luca Quintavalli dalla parte Olmedo che in questi anni hanno via via sempre più avvicinato le visioni, fino a questa acquisizione da un lato anche molto emozionale. Sono i valori, prima dei prodotti e dei bilanci, infatti, che da sempre Olmedo ha messo anzitutto, dimostrando come in poco più di 10 anni, una realta famigliare con 5 dipendenti, abbia potuto presentarsi al mercato come una delle 3 maggiori Europee; serietà, servizio, determinazione.

A Montemurlo Pegaso è attiva dal 2005 ed opera con quattro dipendenti, ma con clienti molto “particolari” che negli anni hanno potuto beneficiare dell'alto livello di servizio ed attaccamento al lavoro riconsociuto dalle principali misericordie Toscane; questo il valore percepito da Olmedo che ha posto le basi all'operazione che in soli 2 mesi ha visto Olmedo acquisire il 100% del pacchetto azionario garantendo continuità alle funzioni opranti ed alla location di Via Palermo.

È la Pegaso Design di via Palermo, specializzata nell'allestimento di veicoli speciali come le ambulanze, i mezzi per i servizi sociali delle associazioni di volontariato, le auto per le persone disabili e quelle della polizia locale. Una piccola eccellenza del territorio che vanta tra i suoi clienti più prestigiosi niente meno che Papa Francesco, per il quale l'azienda montemurlese ha attrezzato un'ambulanza personale, che segue il Santo Padre in tutti i suoi spostamenti; da oggi i prodotti olmedo verranno venduti e costruti in Toscana, a due passi dai Clienti.

L'azienda nasce nel 2005 dall'esperienza di Ignazio Argentino, 48 anni e da quella del suo socio Massimiliano Borsacchi, 42 anni, e si è affermata sul mercato, tanto da aver suscitato l'interesse di un grande gruppo del settore, Olmendo spa, che recentemente ha incorporato la società montemurlese, considerata “strategica” in Toscana.

Stamani 23 settembre l'inaugurazione ufficiale, con il taglio del nastro, dell'entrata nel nuovo gruppo, alla quale ha preso parte anche il maresciallo Giuseppe Giangrande, medaglia d'oro al valore civile, insieme alla figlia Martina ed alle maggiori personalità del Paese.