DUE VITTORIE A PARMA E PIOVE DI SACCO (PD) PER LA BOXE TRICOLORE OLMEDO

25 Luglio 2018

Doppia trasferta corsara, sabato scorso, per i ragazzi della Boxe Tricolore Olmedo, che si sono fatti valere sui ring di Parma e Piove di Sacco tornando a Reggio con due vittorie contro atleti di casa.

A Parma, nel primo Memorial Maurizio Zennoni, il junior 60kg Arnaldo Marku, 16enne accompagnato dal maestro Michael Galli, ha come da suo solito aggredito fin dal primo secondo il malcapitato avversario, Andrea Scardina, costringendolo al conteggio nel secondo round ed a faticare per riuscire ad arrivare in piedi all’ultimo suono del gong: schiacciante vittoria ai punti.

Analogo svolgimento ed analoga conclusione sempre sabato a Piove di Sacco, in provincia di Padova, in uno dei match di contorno prima del ritorno sul ring dell’ex sfidante mondiale Devis Boschiero. Il junior 80kg Felice Tavecchio, seguito all’angolo dal maestro Massimo Bertozzi, non ha lasciato respiro al coetaneo 16enne Michael Agnoletto, battuto nettamente ai punti per la seconda volta in casa propria.

Marku e Tavecchio, che hanno debuttato soltanto da pochi mesi, stanno già regalando ottime soddisfazioni alla Boxe Tricolore Olmedo, così come i loro compagni di società che tutte le sere si allenano duramente nelle palestre dello stadio Mirabello e di Cella.

In questi primi sette mesi del 2018, i giovani guerrieri reggiani hanno già disputato 99 incontri, con 65 vittorie, 14 pareggi e 20 sole sconfitte. 25 i pugili a salire sul ring, a partire dal neoprofessionista George Painstil, al prossimo pro Mattia ‘Lo Spartano’ De Bianchi ed alla maglia azzurra campionessa italiana universitaria Claudia Salerno. Senza contare un elemento lanciatissimo come Andrea Truffi, e tutti gli altri. Ma altri 11 giovanissimi atleti sono pronti all’esordio: una fucina di talenti grazie alla quale la società reggiana domina da anni nelle classifiche federali a livello regionale ed è ai vertici (sesta su circa 900) a livello nazionale.

 

Nella foto: Arnaldo Marku a Parma con il maestro Galli