LA BOXE DEL 25 APRILE INCANTA REGGIO EMILIA

26 Aprile 2015

REGGIO EMILIA.

Sei vittorie, due pareggi e una sconfitta: è il bottino ottenuto sabato sera sul ring del Palahockey dagli atleti reggiani della Boxe Tricolore Olmedo, seguiti all'angolo dai maestri Michael Galli e Massimo Bertozzi, nella manifestazione organizzata in collaborazione con il promoter Sergio Cavallari.

In apertura lo schoolboys 72kg della Testudo di Cernusco sul Naviglio Matteo Nori, seguito a bordo ring dal padre Carlo presidente della Lega Pro Boxe, ha sconfitto Matteo Orazietti del Boxing Club Medicina, costretto dal medico allo stop all'inizio del terzo round dopo aver sofferto la schiacciante superiorità fisica del lombardo.

Nel secondo match è arrivata l'unica sconfitta della serata per la Tricolore Olmedo: il 69kg senior Kevin Costa, in serata storta, non è riuscito a far valere il proprio maggior allungo contro il più combattivo Memush Aliaj della Pugilistica Kid Saracca Parma.

Altra buona prova per la youth 57kg Anastasiya Krivchenko, la cui miglior pulizia stilistica si è fatta preferire dai giudici alla potenza della più esperta Valentina Mularoni della Rimini Boxe Biagini.

Incontro a senso unico per il youth 60kg Cristiano Caiti, il quale guidato dall'angolo dal maestro Ernesto Radano ha condotto tre round sempre brillantemente all'attacco contro Diego Frisoni della BIagini Boxe Rimini, contato nella seconda ripresa.

Grandissima prestazione, da pugile consumato, per il junior 52 kg Lorenzo 'Hurricane' Martinucci, assai abile nel difendersi con efficacia per poi andare a colpire in uscita con grande tempismo e precisione il temibile Giacomo Merlini della Rimini Boxe Biagini.

Battaglia senza respiro e giusto pareggio tra le due guerriere youth 69kg Claudia Salerno e Camilla Abbiuso della Salus et Virtus Piacenza, mentre il junior 48kg Eros Truzzi ha prevalso grazie alla propria maggiore tecnica e varietà stilistica contro Giacomo Scheda del Boxing Club Medicina.

Il senior 64kg Farouk Belhamra ha preso in mano le redini del confronto fin da subito contro l'aggressivo Aldo Giomo della Salus et Virtus Piacenza, ammonito per due volte nell'ultimo round per scorretto uso della testa.

Accesa e spettacolare sfida, applaudita da tutto il pubblico del Palahockey, tra il youth 56kg Mattia De Bianchi ed il ben più alto Elyes Hichri della Costantino Boxe Ferrara; De Bianchi, poi votato miglior pugile della serata, è riuscito in più occasioni, sfruttando le proprie doti di tempismo e velocità, ad entrare nella guardia del pericoloso avversario.

Nel match clou finale tra elite 75kg, Oldrin Mukaj e l'esperto Martin Velkov della Salus et Virtus Piacenza hanno dato vita ad un confronto equilibrato, finito con un giusto pareggio.

Appuntamento per gli appassionati reggiani della 'noble art' al mese di maggio, con due manifestazioni: sabato 9 alle ore 16 alla palestra Longarone di Scandiano, con la prima riunione organizzata dall'Iron Club Gym del maestro Valentino Manca, alla quale parteciperanno anche molti pugili della Tricolore Olmedo, e domenica 17 sempre alle ore 16 al Lido Po Guastalla, con il ritorno del peso medio neopro Erik 'Dynamite Kid' Bondavalli bloccato sabato sera da un infortunio.

Ufficio stampa Boxe Tricolore Olmedo