RINGRAZIAMENTI DELLA DIREZIONE

11 Giugno 2018

OLMEDO IN FRIULI: A REANA IL CUORE PULSANTE DELLE TRADIZIONI.

GENTILI PARTECIPANTI,


poche righe per esprimere il sentimento vero provato ieri a Reana del Rojale (UD), nello speciale evento di inaugurazione del primo punto vendita Olmedo friulano, adiacente alle rinnovate linee produttive di veicoli con pianale ribassato per trasporto disabili.

Tante lodi pervenute formalmente e ricevute personalmente da chi ha toccato con mano il risultato evidente e tangibile di un progetto a lungo termine durato 6 anni, dopo la storica acquisizione del ramo di azienda di Sora nel Marzo 2012. Un percorso fatto di sacrifici, di costanti stop e ripartenze, di giornalieri problemi superati ma, soprattutto, di una costante voglia di dimostrare coi fatti le innate doti di combattenti dei nostri ragazzi, capaci di tramutare in eventi positivi le tante difficoltà di un azienda ripartita da zero, reduce da 5 traslochi e da costanti introduzioni di nuovi prodotti ed allestimenti che l’hanno posta oggi come la divisone produttiva di veicoli con taglio strutturale con gamma più completa d’Europa.

Olmedo a Reana rappresenta uno spirito di unione, un impegno di serietà ed ammirazione per valori antichi come l’attaccamento al lavoro, l’amicizia, il rispetto per l’azienda; qualcosa che materialmente ha trasformato la tragedia del fallimento Sora in una sublime ripartenza ed una vittoria della perseveranza. Questo non è che l’inizio! Dimostreremo che il cammino è appena iniziato, evidenziando ancora una volta con i fatti che non sempre i numeri dettano i piani industriali, ma che il potenziale nascosto delle persone, non visibile nei dati di bilancio, rappresenta il miglior investimento e che solo i progetti a lungo termine determinano i risultati più solidi. Questo aspetto nuovo di fare impresa ha evidenziato che il profitto non risulta l’unico obiettivo dell’azienda ma che salvaguardare quel patrimonio aziendale tramandato dai fondatori ha una valenza superiore se l’obiettivo è quello del consolidamento nel tempo.

Un grazie ai ragazzi di Reana, ai collaboratori esterni che hanno contribuito alla perfetta riuscita dell’evento, a Giovanni Tarabelloni mio socio e responsabile delle operation industriali dell’ambulance Division di cui Reana rappresenta da oggi un punto assistenza e commerciale, alla Pubblica Amministrazione ed alle personalità giuridiche e clericali intervenute per premiarci e complimentarsi; un grazie emozionale ai ragazzi di tutti le sedi Olmedo, prima fra tutte quella di Ghiardo che ha seguito al meglio ed in perfetta sinergia con Reana lo svolgersi del lavoro frenetico delle ultime settimane, ancora una volta egregiamente, ancora una volta insieme.

Un grazie sentito, personale e speciale, a Giuseppe Quintavalli, mio papà e nostro Presidente che fin dal primo giorno ha creduto nella forza del gruppo, più che dell’individualistica potenzialità della singola azienda; se oggi siamo felici di aver consuntivato anche questo risultato, lo dobbiamo ad una visione da vent’enne di un uomo di settanta.

Ora non resta che continuare su questa strada, premendo ancor più sull’acceleratore, perchè il percorso che ci aspetta è ancora lungo e non certo in discesa: il nostro è un settore sempre più problematico in un mercato sempre più difficile, ma la mission dei nostri sforzi rimane quella primordiale che da sola vale le fatiche che affrontiamo giornalmente: aiutare il prossimo.

Grazie per quanto fatto per l’azienda, per Voi stessi e per promuovere giornalmente quel progetto in continua evoluzione chiamato olmedo; dimostrare coi fatti è la maniera più sublime di essere noi stessi.


Luca Quintavalli Direzione Olmedo S.p.A.