Fiat Ducato Metropolis LH3

La mobilità urbana compatta e razionale

PASSO LUNGO TETTO SUPER ALTO: UNO STILE CHE L’HA RESO CELEBRE

Il pulmino Fiat DUCATO METROPOLIS LH3 raccoglie l’eredità del Ducato Metropolis già noto agli addetti ai lavori, per essere stato e rimanere il primo ed unico veicolo urbano di Classe B sotto ai 6 metri di lunghezza complessiva (5.99mt). Questa vettore urbano a 20 posti + conducente, si presenta in questa veste completamente rinnovata sia nei contenuti degli interni che nel concetto d’accessibilità, trasformato per renderlo più versatile, elegante e performante.  Nuovi i rivestimenti interni che permettono il massimo sfruttamento delle volumetrie del vano passeggeri, garantendo inoltre un’altezza utile posteriore superiore al 1.95 mt (massimo per la categoria) ottimo per garantire volumetrie e spazi confacenti ad un utilizzo di sosta e continuo flusso di persone. Questa abitabilità unica rende il pulmino Fiat DUCATO METROPOLIS LH3 un’ottima soluzione per trasporto collettivo non solo cittadino ma anche in aree aereoportuali, linee sul lungomare, contesti industriali chiusi al traffico (transfert dipendenti) o zone del centro storico con traffico limitato ai soli mezzi pubblici. DUCATO METROPOLIS LH3 si presenta con doppia configurazione dei posti ordinabile in fase di acquisto: soluzione “standard” con 10 persone a sedere, 10 in piedi + autista e configurazione “disabile”, dotata di pedana caricatrice per carrozzella, posizionata posteriormente, ed aree dedicate allo stivaggio del disabile non deambulante su carrozzella; con questa configurazione i posti complessivi si riducono a 18 (vedi configurazioni nella brochure allegata).

 

ACCESSIBILITÀ  E FACILITÀ DI TRANSITO DEI PASSEGGERI

L’adozione di nuova selleria CITIPRO della RUSPA, antivandalo, igienizzabile ed ergonomica, disposta per garantire facile accessibilità ai posti, unita all’eliminazione di strutture a soppalco interne, hanno permesso una riduzione notevole dei pesi del veicolo migliorandone la guidabilità ed i consumi ed una grande facilità di raggiungimento dei posti a sedere. Nuovi anche i mancorrenti interni per appiglio del personale in piedi, costituiti da tubi in INOX piegati a freddo ed applicati alle strutture portanti del vano passeggeri mediante accoppiamenti meccanici; le aree di transito e di stazionamento del personale in piedi sono prive di spigolature, molto spaziose e luminose, ricavate mediante adozione di materiali nobili come l’alluminio preverniciato a copertura del tetto super alto (unico nella categoria) e dei fianchi laterali del vano passeggeri.

Continua a leggere...

STUDIO DEGLI SPAZI A “MISURA DI CITTÀ”

Il vano passeggeri del pulmino Fiat DUCATO METROPOLIS LH3 è caratterizzato rivestimenti in ABS di colore consono alle plastiche della cabina di guida, ignifugo e privi di spigolature e di viti a vista volti ad ottimizzare operazioni di pulizia, sanificazione e manutenzione; la parte superiore del tetto, il padiglione ed i fianchi del vano passeggeri sono caratterizzati da rivestimenti in alluminio preverniciato antigraffio ad alta resistenza, accoppiato mediante fissaggi antivibranti ed altamente insonorizzati; il pulmino Fiat DUCATO METROPOLIS LH3 definisce standard professionali caratterizzati da contenuti robusti, stilisticamente ricercati e nati per un uso gravoso con alta frequenza di carico, tipico di servizi urbani. La selleria monopostoCITIPRO RUSPA” di colore “orange” in materiale antivandalo ad alta resistenza, facilmente lavabile ed igienizzabile, è dotata di maniglie superiori, finizioni in alluminio e piedi di fissaggio a terra ultrasottili; DUCATO METROPOLIS LH3 è dotato anche di sedile specifico “PMR” di colore giallo per persone con ridotta mobilità, di dimensioni maggiorate, dotato di bracciolo ed adiacente al tasto di “soccorso” direttamente collegato all’autista. Il vano passeggeri è caratterizzato dalla presenza di una particolare pavimentazione ultraleggera ed ultrasottile, su cui sono installati i sedili per il personale a sedere. Il rivestimento del pavimento prevede un linoleum antistatico certificato ad alta resistenza, con tonalità “WOOD TECH” in simil legno, bordato perimetralmente per evitare infiltrazioni di sporco ed acqua e facilmente lavabile ed igienizzabile; l’assenza del soppalco rispetto alla precedente versione, ottimizza e facilita le operazioni di pulizia degli interni anche con agenti sanificanti aggressivi (superficie senza spigolature). Il tetto del vano passeggeri è caratterizzato da un rivestimento in alluminio preverniciato ad alta resistenza ignifugo ed insonorizzato colore “grey”, fissato a ridosso dei lamierati originali a tutta lunghezza, sorretto da un’ampia botola vetrata a tetto con funzione “uscita di emergenza” e dalle strutture mancorrente; questo conferisce un’ottima abitabilità ed il massimo sfruttamento delle volumetrie del veicolo soprattutto in altezza (best in class per questa categoria di veicoli).

 

INTERNI E DOTAZIONI PENSATE PER UN SERVIZIO URBANO CON FERMATE CONTINUE

Il pulmino Fiat DUCATO METROPOLIS LH3 prevede di serie contenuti importanti orientati alla mission “urbano” come gradino ribassato nel pianale originale, doppia porta elettrica vetrata con movimentazione roto – traslante, mancorrenti alterali e centrale posti nel passaggio della porta laterale, vetratura atermica del vano passeggeri ed apribile in seconda fila, luci led incassate a tetto complete di strisce automotive ad alta intensità per le ore notturne dedicate al vano passeggeri con tasto di accensione a cruscotto integranti anche luci notturne di crociera blu, finizioni del pavimento mediante bordature perimetrali in alluminio antiscivolo. DUCATO METROPOLIS LH3 è offerto di serie con un riscaldatore ad acqua ventilato supplementare del vano passeggeri, posto a sinistra della prima fila sedili (seconda fila) dietro al sedile del conducente, azionabile mediante tasto a cruscotto; date le notevoli dimensioni del vano passeggeri dipendenti dal tetto super alto e dal passo lungo ed alla necessità di mantenere temperature diverse del vano passeggeri rispetto alla cabina di guida nonché alle continue aperture delle porte per consentire l’accesso dei passeggeri, DUCATO METROPOLIS LH3 è offerto di serie con doppio climatizzatore posteriore; esso è posizionato sopra alla cabina di guida dotato di bocchette regolabili con emissione a “bocca libera” e comando di ventilazione con regolazione della temperatura indipendente da quello originale anteriore.

DUCATO METROPOLIS LH3 prevede anche una caratteristica paratia protettiva per il conducente, composta da struttura metallica verniciata a polvere e rivestita nella parte inferiore da alluminio preverniciato, fissata a ridosso del sedile autista e sagomata per garantire la massima escursione del sedile di guida; essa è caratterizzata da una vetratura superiore “privacy”, temprata e certificata, antisfondamento; l’accesso alla cabina di guida dal vano passeggeri è consentita mediante un “cancelletto” con sistema di apertura “easy open” che garantisce distanziamento e sicurezza del conducente rispetto ai passeggeri traportati, soprattutto in presenza di malintenzionati. A ridosso dell’accesso, sono presenti strutture per obliteratrice installabile a cura del Cliente.

 

ESTETICA DENTRO E FUORI: UN METROPOLIS SI RICONOSCE SEMPRE

DUCATO METROPOLIS LH3 prevede una specifica carenatura frontale del tetto per l’inserimento dell’ampio display luminoso di indicazione di linea; mediamente installato dal Cliente, il display è comunque fornibile con sistema di programmazione ed alta luminosità. Gli interni sono caratterizzati da tasti per la richiesta di fermata, posti ai lati SX e DX del vano passeggeri e collegati ad un sistema luminoso e sonoro di “richiesta di fermata” direttamente visualizzabile dai passeggeri e dall’autista. A richiesta è ordinabile la livrea “nasty black” caratterizzata da wrappatura parziale di colore nero opaca delle parti esterne soggette ad inscatolamento strutturale; oltre ad offrire un’estetica accattivante e molto distintiva, rendono DUCATO METROPOLIS LH3 più resistente alla corrosione. Completano lo studio estetico i copricerchi in ACCIAIO INOX LUCIDI, personalizzati e con alta resistenza all’urto.

 

VERSIONE “DISABILE” POSSIBILITÀ DI TRASPORTO DI UN DISABILE NON DEAMBULANTE

DUCATO METROPOLIS LH3 può prevedere una configurazione dei posti confacente al caricamento ed al trasporto in sicurezza di un disabile non deambulante su carrozzella, mediante installazione di pedana posteriore sotto pianale ed una disposizione dei posti che contempla un “totem” per lo stivaggio della carrozzella. Tale configurazione è richiedibile in fase di ordine del veicolo, essendo “specifica” riseptto a quella “standard” offerta di serie.

 

DOTAZIONI ANTI CONTAGIO A FAVORE DI PASSEGGERI ED OPERATORI

Lo studio dell’ambiente e della sanificazione dell’aria in periodi in cui il trasporto collettivo è fortemente soggetto a rischi di contagiosità per sintomatologie contagiose virali, hanno permesso lo sviluppo di dotazioni specifiche della gamma RISE ABOVE e dedicate anche a DUCATO METROPOLIS LH3 come il sistema di abbattimento delle cariche virali “BIO SAFE PRO” ed i dispencer sanificatori con base professionale posizionabili all’accesso del veicolo; DUCATO METROPOLIS LH3 prevede di serie paratia di separazione dell’autista rispetto al vano passeggeri, offrendo un’ottima barriera ambientale rispetto al personale viaggiante.

 

MOTORIZZAZIONI EURO 6D-FINAL ANCHE CON CAMBIO AUTOMATICO A 9 RAPPORTI

DUCATO METROPOLIS LH3 è offerto con motorizzazione 140CV euro VI anche disponibile con cambio automatico a 9 rapporti (160CV DI FINE SERIE).

Info disponibilità e prezzi

    Richiesta informazioni

    * I campi così contrassegnati sono obbligatori

    Fornisco il consenso all’invio di informazioni del Titolare come indicato nell’informativa: